Capire la biodisponibilità dell'olio di CBD

Capire la biodisponibilità dell'olio di CBD

La biodisponibilità è un termine usato in farmacologia per descrivere il potere di assorbimento di una molecola da parte dell'organismo. Come risulta, l'olio di CBD è estremamente biodisponibile per il corpo umano. Mama fornisce tutte le spiegazioni necessarie per comprendere la biodisponibilità dell'olio di CBD. E come funziona, in modo che possiate consumare l'olio di CBD in modo consapevole.

Qual è la biodisponibilità del CBD?

La biodisponibilità di una molecola è definita in base a due caratteristiche: la velocità con cui la molecola raggiunge il flusso sanguigno. Il secondo criterio corrisponde alla concentrazione effettivamente assimilata dall'organismo rispetto alla dose somministrata.

Lo studio della biodisponibilità dell'olio di CBD ci permette di capire più in dettaglio come funziona la molecola e di misurarne gli effetti. Gli studi hanno confermato la biodisponibilità del CBD nel corpo umano.

Ma è importante tenere presente che questa nozione varia in base a una serie di criteri, in particolare la via di somministrazione. Infatti, il CBD sarà più o meno efficace a seconda di come viene assunto .

Ad esempio, un olio somministrato per via sublinguale (sotto la lingua) sarà più rapidamente efficace di un olio disperso in una bevanda, e quindi ingerito. Questo semplicemente perché sotto la lingua ci sono delle ghiandole che permettono all'olio di entrare direttamente nel flusso sanguigno.

Quando viene ingerito, però, deve subire il comune percorso di digestione prima di essere realmente assorbito dall'intestino (l'organo che permette di assorbire tutti i nutrienti e le altre sostanze ingerite).

Ovviamente, la concentrazione di CBD e lo spettro giocheranno un ruolo decisivo nella biodisponibilità dell'olio e quindi nella sua efficacia.

La biodisponibilità dell'olio di CBD dipende dal modo in cui viene consumato

La biodisponibilità varia a seconda del metodo di assunzione. L'olio di CBD può essere infuso in una bevanda calda e poi ingerito. Oppure può essere assunto per via sublinguale sotto la lingua. Può anche essere applicato sulla pelle.

Per ingestione

Quando l' olio di CBD viene assunto per via orale, sotto forma di bevanda o capsula, la biodisponibilità del CBD è bassa. Secondo alcuni studi, si aggira intorno all'8% della quantità ingerita.

Questo perché le molecole di CBD devono attraversare gran parte dell'apparato digerente prima di raggiungere il flusso sanguigno dall'intestino.

Sublinguale

La via più efficace sarebbe quella sublinguale. Lo stesso vale per tutti i farmaci. Come regola generale, una molecola ingerita sotto la lingua sarebbe molto più efficace. Le ghiandole sotto la lingua permettono al farmaco di raggiungere direttamente il flusso sanguigno.

Questo gli conferisce un maggiore assorbimento, un' efficacia più rapida ed effetti più duraturi. L'olio di CBD assunto per via sublinguale può agire fino a 6 ore dopo l'assunzione.

Cutaneo

Questo metodo può essere efficace a condizione che vengaapplicato localmente. In altre parole, sulla zona dolorosa. L'olio penetrerà nei diversi strati dell'epidermide e raggiungerà il flusso sanguigno. Questo metodo di assunzione non è adatto a tutti i problemi.

L'olio di CBD è il prodotto più biodisponibile?     

Mama Kana vi offre un'ampia scelta di prodotti a base di CBD. Il catalogo presenta un'ampia varietà di fiori e resine di CBD. Ma anche e-liquid e caramelle. Ma l' olio di CBD sublinguale è uno dei prodotti più biodisponibili e quindi più efficaci.

L'olio è adatto a tutti i profili. Permette alle persone che non desiderano inalare fiori o consumare resina in alcun modo di avere una soluzione efficace a portata di mano.

I nostri oli sono prodotti su Italia con CBD naturale e biologico. In modo che possiate avere una soluzione pratica e adatta alle vostre esigenze. Mama consiglia vivamente di consumare l'olio di CBD sotto la lingua, anche se il gusto della canapa non è sempre gradito a tutti.

Questo metodo non è nuovo: viene utilizzato da anni nella farmacopea e molti farmaci vengono assunti anche per via sublinguale.

L'olio di CBD è uno dei prodotti più biodisponibili, ma anche il fiore inalato è una buona soluzione. Sta a voi scegliere ciò che più vi si addice.
Torna al blog

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.